Tag Archives : Maculopatia

Vitamina D ematica protettiva rispetto a maculopatia senile

Questo importante lavoro di metanalisi (revisione della letteratura scientifica significativa) conferma l’importante ruolo della vitamina D nella protezione nei confronti della maculopatia senile. Gli autori arrivano a stabilire che, per avere un effetto protettivo, i livelli sierici di vitamina D circolante devono essere superiori a 50nmol/L. Questi valori, per altro, sono confermati da numero...

Trattamento delle drusen con statine ad alto dosaggio

Nel lavoro sono stati seguiti per circa un anno 23 pazienti affetti da soft drusen, trattati con dosi molto elevate di atorvastatina: 80 mg al giorno, circa 4 volte le dosi indicate per le alte colesterolemie. A distanza di un anno su 10 pazienti su 23 le drusen erano regredite e nessun paziente aveva mostrato segni di progressione degenerativa.

Maculopatia essudativa e rapidità d’intervento.

In questo studio si è valutato l’impatto prognostico del ritardato trattamento con iniezioni intravitreali della maculopatia essudativa al suo esordio. Si è verificato che il tempo trascorso dalla comparsa dei sintomi alla prima iniezione influenza la prognosi e la possibilità di conservare l’acuità visiva, indipendentemente da sesso, età e acuità visiva di base.

Uso del pazopanib in collirio per la maculopatia essudativa

Questo studio valuta l’efficacia di un farmaco inibitore del VEGF, pazopanib in collirio, utilizzato per via topica nel trattamento della maculopatia essudativa. I risultati preliminari mostrano una sua efficacia sia nei confronti dello spessore retinico sia nel migliorare l’acuità visiva dopo un mese di terapia topica. Non si sono registrati eventi avversi significativi, per cui le speriment...

Maculopatia: efficacia di Eylea in casi resistenti a Lucentis o Avastin

In questo studio occhi affetti da maculopatia essudativa, già trattati con iniezioni intratìvitreali di Lucentis o Avastin, che mostravano una persistenza del quadro essudativo, sono stati trattati con il nuovo farmaco Eylea. I risultati mostrano una significativa risposta con il nuovo trattamento, che riguarda soprattutto l’aspetto anatomico e la scomparsa di fluido all’esame OCT, mentre v...

Neovascolarizzazione maculare miopica: fattori prognostici

La neovascolarizzazione maculare si può sviluppare negli occhi affetti da maculopatia degenerativa, non per le alterazioni senili tipiche dell’anziano, ma per la fragilità dei tessuti maculari legata alla miopia. Negli ultimi anni questa condizione, in passato molto distruttiva, ha trovato grande giovamento nella terapia iniettiva con inibitori del VEGF (Lucentis o Avastin).