Descrizione

La SLT è un trattamento laser sicuro e semplice che riduce efficacemente la pressione oculare per la maggior parte dei pazienti affetti da glaucoma. Il meccanismo d’azione della SLT non si basa su farmaci, ma utilizza un avanzato sistema laser che ha per obiettivo specifico solo quelle cellule del trabecolato angolare che contenengono melanina, un pigmento naturale. Ciò permette di stimolare esclusivamente queste cellule e di lasciare intatto il tessuto circostante. Come conseguenza della stimolazione laser selettiva, si attivano dei meccanismi di reazione del tessuto trabecolare che portano ad aumentare la sua permeabilità all’umor acqueo e, quindi ad un abbassamento della pressione oculare.

Vantaggi della SLT

Sicura: non è associata ad effetti collaterali sistemici o locali causati dai farmaci ipotonizzanti. Non richiedono che il paziente resti costantemente aderente alla terapia prescritta: il laser una volta effettuato agisce da solo nel tempo.
Selettiva: la SLT utilizza una fototermolisi selettiva per delle cellule specifiche, lasciando intatto il tessuto circostante. Il laser è applicato in una zona che non ha nessuna funzione visiva, per cui non può in alcun modo comportare un danno visivo.
Intelligente: la SLT stimola i meccanismi naturali del corpo per migliorare la fuoriuscita dei fluidi dall’occhio.
Facile: la procedura è rapida (pochi minuti), ambulatoriale e priva di qualunque dolore o fastidio.

Come funziona SLT

La Trabeculoplastica Laser Selettiva (SLT) rappresenta un’innovazione rispetto agli altri trattamenti laser utilizzati nella terapia del glaucoma.
Funziona usando la luce laser per stimolare la risposta di guarigione del corpo per abbassare la pressione oculare. Usando una particolare lunghezza d’onda ed energia, il laser colpisce solo le cellule del trabecolato che contengono melanina. Questa è la differenza più importante rispetto ai laser tradizionali, i quali determinano un danno fotocoagulativo delle strutture trattate. La SLT non provoca danni, non provoca cicatrici e migliora il deflusso di umor acqueo secondo la via naturale.

SLT procedura

La SLT è eseguita nello studio medico e richiede solo pochi minuti. Prima della procedura l’occhio viene preparato con dei colliri. Il laser è applicato tramite tramite la lampada a fessura, simile a quella utilizzato per visite oculistiche, attraverso una specifica lente a specchi.

SLT post-procedura

La pressione oculare può scendere a partire dal giorno successivo il trattamento. L’occhio viene trattato con colliri anti-infiammatori per alcuni giorni dopo la procedura. A partire dal giorno stesso i pazienti non hanno limitazioni e sono in grado di muoversi e guidare.

La SLT è un trattamento molto efficace e può essere utilizzato in molti diversi tipi e stadi di glaucoma.

Chi può essere trattato?

La SLT è un’opzione valida per la maggior parte dei pazienti. A causa della sua natura non distruttiva, a differenza della terapia laser tradizionali, può essere utilizzata per le seguenti condizioni:
– ipertensione oculare
– glaucoma primario ad angolo aperto
– glaucoma a tensione normale
– glaucoma giovanile
– glaucoma nello pseudofachico
– glaucoma pigmentario
– glaucoma pseudoesfoliativo.

La SLT è un’opzione di trattamento estremamente valida come INIZIO della terapia del glaucoma, appena fatta la diagnosi e prima ancora di cominciare le gocce.

Il paziente, dopo la SLT, ha il grande vantaggio di non dover mettere più i colliri e di poter fare la sua vita normale.
È importantissimo, però, che egli non dimentichi di sottoporsi comunque a controlli regolari per valutare lo stato della malattia.
Il glaucoma rimane, comunque, una patologia cronica. La SLT abbassa la pressione, non toglie il glaucoma.

Per ulteriori informazioni si vedano anche: SLT principi e pratica e altri articoli su SLT